Glossario

VARICE

Dilatazione patologica permanente di una vena.

VASCULITI

Ulcere causate da un’insufficienza del microcircolo distrettuale su base infiammatoria, sostenuta prevalentemente da reazione autoimmunitarie nell’ambito di diverse patologie (infezioni, neoplasie, …) o sindromi, o come reazione ad alcuni farmaci.
Il processo coinvolge vasi di calibro dive...

VASI CUTANEI

L'irrorazione cutanea è garantita da un ricco sistema arterioso, venoso e linfatico. Oltre alle arterie e le vene proprie cutanee, la vascolarizzazione è caratterizzata da arterie muscolo-cutanee che attraversano i piani fasciali per raggiungere l'ipoderma e il derma
Esistono due vaste reti ...

VASO LINFATICO INIZIALE

Vedi precollettore linfatico (entrambe le definizioni sono comunque da preferirsi al termine “capillare linfatico”, utilizzato in alcune trattazioni, considerato anatomicamente ed istologicamente improprio).

VERRUCOSI LINFOSTATICA (PAPILLOMATOSI)

Manifestazione tipica dei linfedemi cronici di stadio avanzato. Il termine verrucosi è da ricondursi all’aspetto macroscopico delle lesioni esofitiche, non ha nulla in comune con le più consuete manifestazioni dermatologiche verrucoidi che riconoscono nella maggior parte dei casi una eziolog...

VESCICOLA

Piccola cavità intraepidermica contenente un liquido sieroso. Non supera le dimensioni di una capocchia di fiammifero ed evolve verso un'erosione, più raramente verso il riassorbimento spontaneo con successiva desquamazione.
Raccolta (con dimensioni minori di 0,3 cm) di liquido al di sotto del...

VIA PREFERENZIALE

Termine utilizzato per definire la via di drenaggio principale di una struttura anatomica ben definita o di una porzione di essa. 
Il circolo linfatico superficiale è rappresentato da un’ampia e diffusa rete anastomotica di collettori e spesso è difficile localizzare l’esatta via di drenag...

VODDER

E’ il primo metodo di Linfodrenaggio Manuale codificato e utilizzato su larga scala, risale alla fine degli anni ’30 e rappresenta ancor oggi, sebbene rivisitato in chiave moderna, la metoca più utilizzata dalla “Scuola Tedesca” del Prof. Földi.

VULNOLOGIA

Branca della Medicina (non ancora elevata al grado di “specialità”) che studia le lesioni cutanee, con particolare attenzione alle ulcere, sia da un punto di vista fisio-patologico che epidemiologico, comprendendo, quindi, tutti gli aspetti, da quello più puramente clinico all’impatto so...

Chiudi