Glossario

FAGOCITOSI

Capacità di alcune cellule di avvolgere e digerire altri elementi cellulari, detriti di questi e corpi estranei, distruggendoli.

FERITA

Interruzione della continuità dei tessuti (cosidetta “soluzione di continuo”) causata da agenti traumatizzanti diversi.

Secondo una  classificazione morfo-funzionale possiamo distinguere:

 - ferite superficiale: estese al massimo al tessuto sottocutaneo
 - ferite profonde: interessanti il p...

FIBROBLASTA

Cellula connettivale in grado di sintetizzare componenti della matrice dermica.

FILM DI POLIURETANO

Medicazione costituita da un sottile strato di poliuretano generalmente coperto da uno strato di adesivo acrilico. 
Possono essere trasparenti o semitrasparenti, permeabili ai vapori e ai gas, impermeabili ai liquidi e ai batteri. Si può utilizzare per fissare una medicazione ai tessuti perimet...

FILM IDROLIPIDICO

Ottenuto dalla secrezione della tra la secrezione sudorale e sebacea. Protegge della infezione di funghi e batteri e dalle aggressioni chimico-fisiche.  

FLEBEDEMA

Edema causato da insufficienza  della circolazione venosa.

FLEBOLINFEDEMA

Edema causato dalla concomitante insufficienza della circolazione venosa e di quella linfatica.
La maggior parte dei linfedemi, soprattutto secondari, riconoscono una concomitante alterazione della circolazione venosa, vengono, quindi, suddivisi in 3 gruppi a seconda delle rispettive manifestazi...

FONDO SANIOSO

Materiale maleodorante costituito da siero mescolato con sangue e pus

FOTOBIOMODULAZIONE

Insieme di processi chimici e fisici che, nel trattamento delle lesioni con Terapia FotoDinamica o Terapia BioFotonica, determina una ripresa del processo di guarigione attraverso la stimolazione delle componenti cellulari in esso implicate (fibrociti, fibroblasti, monociti) e l’attivazione de...

FOTODINAMICA

Metodica che comporta l'applicazione di un fotosensibilizzante per via sistemica o topica, con accumulo di questo nelle cellule bersaglio, in proporzione alle sue caratteristiche lipofiliche o idrofiliche, alla carica elettrica e al legame con le proteine. All'interno delle cellule raggiunte il ...

FOVEA

E’ una manovra semeiologica che consiste nel premere con la punta del dito una zona edematosa e verificare che la compressione lascia in essa un’impronta, più o meno profonda, dovuta allo spostamento del liquido dalla zona compressa alle zone circostanti. 
Gli edemi linfatici nella loro fas...

Chiudi